COMIXOLOGIA FORGOTTEN HEROES OF COMICS PARTE 12: Starfire

Personaggio a metà fra fantasy e SF, Starfire venne creata sul finire degli anni ‘70 ma rimase vittima della cosiddetta implosione DC che portò in poco meno di un anno alla decimazione delle testate edite dalla casa editrice di Superman & co..

La storia

Su un pianeta senza nome in un sistema stellare lontano, una donna dalla pelle chiara si accoppia con un compagno maschio dalla pelle bronzea per produrre un bambino – Starfire. Incapace di allevare il bambino da solo, la neonata viene consegnata ad un alieno, Sookaroth, capo del Mygorg. Il Mygorg alleva Starfire nella Cittadella di Mollachon per diciotto anni, aspettando pazientemente il giorno in cui sarebbe diventata maggiorenne, in modo da poterla prendere con la forza come sua sposa.
Diciotto anni dopo, Starfire fugge dalla fortezza di Sookaroth, che manda delle guardie a riportare Starfire da lui. Starfire evita la maggior parte delle guardie, ma un paio di loro la mettono alle strette tra le rovine di un antico tempio. Qui Starfire viene salvata da un prete umano rinnegato, chiamato Dagan. I due fuggono dalla comunità di Mygorg e Dagan dedica i successivi mesi ad insegnare tecniche di combattimento corpo a corpo e armi rudimentali a Starfire. Attraverso Dagan, Starfire inizia a sviluppare un senso di autostima e indipendenza. In poco tempo, i due lentamente iniziano ad innamorarsi.
Qualche tempo dopo, Sookaroth manda i suoi soldati Mygorg a rintracciare il prete. Starfire fugge, ma i soldati catturano Dagan e lo riportano al campo dove viene torturato a morte.
La perdita del suo amante galvanizza la volontà di Starfire, che giura di liberare tutti gli schiavi umani dalle grinfie dei suoi ex carcerieri. Starfire inizia a sviluppare lentamente un esercito ribelle che l’accompagna nelle incursioni contro le roccaforti di Mygorg. La sua prima recluta è un anziano sacerdote di nome Anzus. Poco dopo, aiuta a salvare da un’arena di combattimento di Mygorg, un muto addomesticato, Thump, che diventa uno dei suoi seguaci più leali.
Nel corso della loro crociata, Starfire apprende dei Lightning Lords, una società estinta che un tempo governava il suo mondo natale prima dell’arrivo di Mygorg. Acquisita una mappa che porta ad un’antica Cittadella del Signore del Lampo, Starfire la segue solo per scoprire che ora era occupata da una strega malvagia, Lady Djinn, alleatasi con i Yorg – una fazione rivale dei Mygorg.

Durante un’irruzione nella Cittadella per salvare Thump, Starfire e il suo gruppo di ribelli scoprono un sistema di computer noto come Keeper: un’intelligenza artificiale in grado di maneggiare enormi quantità di energia. Il sistema, manipolato da Lady Djinn, si ribella al suo controllo e salva i ribelli autodistruggendosi e uccidendo anche Lady Djinn.
Starfire potrebbe anche essere stata imprigionata da un signore della guerra di Jovian conosciuto come Jarrko per un breve periodo di tempo E salvata da due supereroi terrestri viaggianti nel tempo, entrambi noti come Starman, come narrato in Starman (Volume 2) n. 55.
Dopo la rinascita del Multiverso a seguito di Infinite Crisis, Starfire ricompare nella miniserie Time Masters: vanishing point, in cui Rip Hunter, Booster Gold, Superman e Hal Jordan si imbarcano in una serie di peripezie spazio-temporali alla ricerca di Bruce Wayne spedito nel passato da lo sguardo omega di Darkseid (Time Masters: Vanishing point 3-5).

Analisi

serie imteressante, a metà fra SF e fantasy, purtroppo rimasta vittima della DC Implosion di fine anni ’70. Benen la storia, con i suoi spunti misteriosi mai del tutto risolti, e i personaggi, ben caratterizzati, sebbene non tutti originali. Buoni anche i disegni, seppur non particolarmente originali, ma ben curati.

La scheda

Testi: David Michelinie
Disegni: Mike Vosburg
Prima apparizione Starfire n.1 – Settembre 1976
Durata serie: n. 8 numeri (ultimo numero novembre 1977)
Altre apparizioni: Starman Vol. 2 n. 55 (Luglio 1999), Time Masters: Vanishing point 3-5 (Novembre 2010 – gennaio 2011)

In Italia

In Italia alcune sue storie sono apparse sul mensile Il supereroe. La storia di Starman è stata pubblicata su Starman Omnibus n. 3 dalla RW Lion, mentre Time Masters: vanishing point è stata pubblicata sempre dalla RW Lion in Batman: alla ricerca di Bruce Wayne e, più recentemente, nella collana DC Comics – le grandi storie n. 120.

Schede
http://dc.wikia.com/wiki/Starfire_(New_Earth)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.