COMIXOLOGIA FORGOTTEN HEROES OF COMICS PARTE 2: The Night Force

Bentornati su questa rubrica. Anche oggi ci occupiamo di personaggi semi dimenticati del mondo del fumetto USA. Questa volta tocca alla Night Force.

Cover di Night Force vol. 1 # 1
Cover di Night Force vol. 1 # 1

la serie, apparsa inizialmente in The New Teen Titans #21 (Luglio 1982), venne creata da Marv Wolfman, allontanatosi dalla Marvel per dissapori con Jim Shooter, e Gene Colan. Ruotava intorno al misterioso Barone Winters, che viveva in una casa con porte che conducevano ovunque nel tempo e nello spazio e che reclutava agenti per missioni contro minacce sovrannaturali. Caratteristica del Barone Winters è il non poter lasciare la sua avita magione, Wintersgate Manor, situata a Washington e ciò malgrado la sua quasi onniscienza. Una compagnia è il leopardo che lo accompagna sempre, chiamato Merlin.

Il barone Winters
Il barone Winters

La prima avventura inizia quando Jack Gold e Donovan Caine,cercano di salvare Vanessa Van Helsing dai suoi poteri psichici impazziti.
Lanciata proprio nel pieno del collasso della produzione horror, la serie durò comunque 14 numeri (ultimo numero settembre 1983) e venne chiusa più per incomprensioni nella distribuzione che per flessione di vendita.
Sebbene il cast fosse sottoposto a continua rotazione, alcuni personaggi sono degni di essere ricordati. fra di essi:
Vanessa Van Helsing – nipote di Abraham Van Helsing, dotata di poteri psichici.
Jack Gold – marito di Vanessa e reporter.
Donovan Caine – docente di parapsicologia, privato di un braccio e un gamba durante una missione.
Zadok Grimm – un guerriero dei tempi di re David con misteriosi e non rivelati legami con il Baron Winters.

La squadra originale in azione
La squadra originale in azione

Il personaggio del barone apparirà successivamente in Swamp Thing serie 2 n. 49, testi di Alan Moore disegni di Steve Bissette e John Totleben, quando John Constantine cerca di reclutarlo nella lotta contro il caos che minaccia l’universo DC.

Constantine e Baron Winters in Swamp Thing vol. 2 # 49
Constantine e Baron Winters in Swamp Thing vol. 2 # 49

Ricompare poi in Books of Magics # 2, testi di Neil Gaiman, illustrazioni di Scott Hampton, quando Constantine, chiamato a guidare il giovane Timothy Hunter a conoscere la magia contemporanea, fa visita al barone gioca sulla sua presunta impossibilità di andare a comprare un hot dog.

Constantine e Tim Hunters escono da Wintersgate Manor
Constantine e Tim Hunters escono da Wintersgate Manor

La seconda serie, edita nel 1996, faceva parte di un piccolo gruppo di quattro titoli chiamato Weirdoverse (le altre serie erano The Book of Fate, Challengers of the Unknown serie 3, Scare Tactics). Scritta da Wolfman e disegnata da Brent Eric Anderson, non differiva molto dalla prima come struttura e non ebbe, come del resto l’intera linea editoriale, grande fortuna, con un totale di 12 numeri. Al termine della serie, viene rivelato che il barone agisce per mantenere il bilancio fra Ordine e Caos, Male e Bene.

Cover di Night Force vol. 2 # 6
Cover di Night Force vol. 2 # 6

Una nuova miniserie, targata New 52, composta di 7 numeri e un preview (DC Comics Presents: Night Force (2011)), pubblicata da maggio a novembre 2012, creata da Marv Wolfman (testi) e Tom Mandrake (disegni), riprende il concept di base della serie originale.

Cover dell’edizione italiana della Night Force vol. 3 (RW-Lion presenta 16)
Cover dell’edizione italiana della Night Force vol. 3 (RW-Lion presenta 16)

Il barone ha qui un aspetto più giovanile e c’è notevole ambiguità morale nel suo modus operandi. Occupa un’abitazione sullo stile di quella del Dr. Strange e sin dal primo episodio è coinvolto nelle complesse vicissitudini di una ragazza, Zoe. Qualcuno cerca di ucciderla e un agente di polizia, James Duffy, la salva e si trova invischiato, suo malgrado, in un pericoloso intrigo, una lotta contro un’enigmatica organizzazione dedita all’occulto che da secoli manipola l’esistenza di parecchi individui per garantirsi l’immortalità e il potere sull’umanità.

Due dei membri della Night Force post Flashpoint
Due dei membri della Night Force post Flashpoint

La Night Force compare anche nella serie Tangent: Superman’s Reign della sotto-etichetta Tangent, come parte dell’organizzazione Nightwing (composta da Hex, Black Orchid e Wildcat)

La Night Force di Terra 9 (Tangentverse)
La Night Force di Terra 9 (Tangentverse)

In Italia, le prime due serie sono inedite. La serie 3 invece è stata pubblicata su RW-Lion Presenta a partire dal n. 10.

Multimedia
è possibile leggere la miniserie New 52 in lingua originale qui

Bibliografia

http://dc1980s.blogspot.it/2013/12/1982-night-force.html

http://www.westfieldcomics.com/blog/interviews-and-columns/for-your-consideration-dcs-night-force-hc/

https://en.wikipedia.org/wiki/Night_Force

http://ifanboy.com/articles/dc-histories-night-force/

http://www.mangaforever.net/141310/night-force-1-2-recensione

http://www.comics.org/series/2633/

http://dc.wikia.com/wiki/Night_Force

Manning, Matthew K.; Dolan, Hannah, ed. (2010). “1980s”. DC Comics Year By Year A Visual Chronicle. Dorling Kindersley. p. 197. ISBN 978-0-7566-6742-9.

Kingman, Jim (April 2008). “Forces of the Night, What Horrors they Faced: Marv Wolfman and Gene Colan’s Night Force”. Back Issue!. TwoMorrows Publishing (27): 71–74.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.