Comixologia puntata 10: ESP Files 1

E rieccoci qui, questa volta con una lettura italiana, l’ultima uscita dell’inossidabile Bonelli: ESP Files.

La copertina
La copertina

Introduzione

Nuova serie per la collana semestrale universo alfa della Bonelli: Esp Files, ultima costola fumettistica nata dalle pagine di Nathan Never, testata che ha dato vita ad un universo sempre più complesso e sfaccettato. La serie, destinata a vedere la fine della collana ombrello ormai storica Universo Alfa, con il n. 22 della primavera 2018, riprende il personaggio di Herbert Loomis, creatura molto sfaccettata dei tre sardi padri di Nathan Never, nato come giustiziere e poi evolutosi (?) nel corso della serie fino a divenire una pedina del machiavellico Solomon Darver, attuale presidente della Terra. La sua ultima apparizione risale al n. 317 della serie regolare, al termine del quale lo stesso Darver dichiarava al malcapitato di essere nelle sue mani.
In cosa consiste questo controllo e cosa comporterà per il povero Loomis e per la detective Marla Reyes, nuova arrivata nell’universo nathaneveriano, viene narrato in questo primo volume.

La trama

Infatti, l’esper Herbert Loomis viene “convinto” ad operare come spia dal Consiglio di Sicurezza. Il suo compito sarà indagare su un omicidio molto importante. Ad affiancarlo, la giovane (e avvenente, afferma la sinossi del sito della Bonelli) detective Marla Reyes. La detective presta servizio sulla stazione orbitante Deep Eden, un paradiso esclusivo nello spazio, riservato a una clientela estremamente facoltosa. 
L’indagine risulta particolarmente delicata perché potrebbe compromettere la vita della stazione orbitale stessa: il successo di Deep Eden dipende anche dalla promessa di assoluta mancanza di criminalità. Lo slogan della stazione, infatti, è “crimine zero”!
La storia è abbastanza prevedibile, i disegni non particolarmente brillanti. Buona la sceneggiatura, con una buona regia nella gestione scene, sopratutto di quelle dialogate, perenne problema delle serie bonelliane.

Scheda tecnica

La scheda
uscita: 16/11/2017
Soggetto: Giovanni Gualdoni e Davide Rigamonti
Sceneggiatura: Giovanni Gualdoni e Davide Rigamonti
Disegni: Emanuele Boccanfuso
Copertina: Max Bertolini

Giudizio

3/5 stelle (Si può leggere, anche se non è particolarmente originale)

Link esterni

La scheda su sergiobonelli.it
La pagina con le novità della Bonelli su Bad Comics

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *