Comixologia puntata 20: Zero Jumper

Benritrovati e seconda novità di un certo rilievo ad essere finita, colpevolmente, nella pila dei fumetti dimenticati: Zero Jumper, bella miniserie di SF tradizionale confezionata dalla piccola casa editrice Alterna Comics nel 2018.

La storia

Un’antica fonte di energia che può manipolare lo spazio e il tempo è sepolta in profondità in un mondo arido e Giunone, l’ultimo essere umano, deve intraprendere un pericoloso viaggio per trovarlo. La sua missione è semplice: tornare indietro nel tempo e salvare l’umanità dall’estinzione. Il costo? La sua vita.
Dotata di un’armatura che assorbe l’energia e di un’AI che la aiuta nei suoi spostamenti temporali, Juno si sposta nel tempo alla ricerca dei cristalli che le permettano di saltare indietro nel tempo e salvare il pianeta e i suoi abitanti. Ma il suo progetto è contrastato da un ordine religioso che vorrebbe controllare l’universo.

Zero Jumper
Zero Jumper

Analisi

Bella avventura di fantascienza, con tanto di viaggio nel tempo e tecnologia. Buona la sceneggiatura, con tanto di sorpresa finale, bene i dialoghi, rapidi e concisi, per lo più. Il tratto di Mulholland è forse il punto debole della mini. Un po’ sospesi fra la deformazione grottesca e il realismo tecnologico della SF, i disegni soffrono un po’ nelle scene di lotta, mentre per il resto è più che valido, ad esempio, nella rappresentazione della tecnologia, nella skyline della Terra, negli ambienti degradati ecc.

La scheda

Titolo Zero Jumper
Tipo: miniserie di 4 numeri
Generi: Azione, Avventura, Fantascienza
Editore: Alterna Comics, Inc.
Testi: Patrick Mulholland
Disegni: Patrick Mulholland
Data di pubblicazione n. 1: marzo 2018

I protagonisti
I protagonisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *