Comixologia puntata 58: Hellwitch: Hellbourne

Ben ritrovati.
Questa volta parliamo di una novità proveniente dal mondo della produzione indipendente più gore: Hellwitch: Hellbourne.

La storia

Inferno. Oggi. Hellwitch non è sempre stata la leader dominante di Hellbourne che è oggi, in grado di competere con Lady Death in battaglia. Hellwitch inizia la sua vita come un umile membro della confraternita, la casta più bassa del magnifico Hellhive, destinata per sempre ad essere una schiava della fossa.
Ma attraverso la pura determinazione si solleva attraverso il sistema delle caste infernali diventando un guerriero, per prendere un amante ed ottenere rispetto. Ma la regina dell’alveare se ne accorge e rende la vita di Hellwitch un inferno insopportabile. Ma Hellwitch non si lascia distruggere dopo essere arrivata fin lì e brama vendetta contro chi ha ucciso la sua compagna.

Analisi

Prequel di Hellwitch, la mini mostra il personaggio nella sua scalata al potere. Violenza, sadismo e corpi femminili molto discinti si sprecano, come nella migliore tradizione della Chaos comics (dice niente Lady Death? E’ una creazione di Brian Pulido anche questa). Detto questo, il mondo sadico e violento dell’Inferno viene descritto in modo crudo. I disegni sono in linea con la tradizione della Chaos Comics, pieni di sangue, corpi discinti e formosi, sesso e violenza. La sceneggiatura non fa nulla per allontanarsi dai luoghi comuni della Chaos Comics e anzi ci sguazza.

La scheda

Titolo: Hellwitch: Hellbourne
Casa editrice: Coffin Comics
Testi: Mike MacLean, Brian Pulido
Disegni: Diego Bernard
Colori: Ceci de la Cruz
Lettering: Marshall Dillon
Data di Pubblicazione: 15/07/2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *