Comixologia Speciale Legione dei Supereroi parte 9: i primi membri parte 6:

Ben ritrovati.
Scusateci se c’è stata un po’ di confusione nella pubblicazione della rubrica. Con questo articolo completiamo il recupero degli eroi sospesi e dalla prossima volta si riprenderà la numerazione corretta.
Questa volta parliamo di scienze applicate…

No, non è il momento dei corsi di recupero, terrore estivo di migliaia di studenti. Ma del supereroe che è anche un chimico di prim’ordine: Element Lad (d’altronde, con un nome così, bisognava aspettarselo, no?).

Element Lad in una pinup degli anni ‘80
Element Lad in una pinup degli anni ‘80

Element Lad compare per la prima volta in Adventure Comics vol. 1 n. 307 (1963). In questa storia fu brevemente noto come “Mystery Lad” in quanto i Legionari tentavano di indovinare quali fossero i suoi poteri.
Il vero nome di Element Lad è Jan Arrah, ultimo sopravvissuto del pianeta Trom. Jan, come tutti gli altri (ormai defunti) abitanti del pianeta, è in grado di cambiare la composizione chimica di ogni elemento, arrivando a trasformare la materia stessa. Si unisce alla legione anche per vendicarsi di Roxxas, il pirata responsabile del genocidio dei Trominiani.
E’ membro della Legione per molti anni, fungendo sia da leader che da vice. In particolare, Element Lad è stato eletto vice presidente sotto Mon-El e poi di nuovo sotto Lightning Lad. Quando Lightning Lad si dimette verso la fine del suo mandato, Element Lad diviene presidente ad interim.
Pur essendo amichevole con tutti, la sua timidezza e genialità inizialmente gli impediscono di stringere amicizia. Per i primi anni, infatti, diviene buon amico solo di altri legionari altrettanto nerd come Chemical King, Invisible Kid (I), Brainiac 5 e Matter-Eater Lad. Alla fine, però, divenuto più fiducioso, inizia a frequentare anche altri membri, fra cui Sun Boy, Colossal Boy e l’immancabile Chameleon Boy.

La versione anni ’60 di Element Lad
La versione anni ’60 di Element Lad

Ha una curiosa relazione con un’agente di polizia di nome Svaughn Erin, comparsa per la prima volta in Superboy and the Legion of Super-Heroes n. 241 (luglio 1978). Anni dopo, a seguito della retcon anni ’90, Svaughn si rivela essere un maschio che prende una medicina speciale per avere un corpo femminile. A seguito del crollo dei PU e della silente invasion dei Dominatori, Shvaughn, non potendo più accedere alla medicina, ritorna ad essere un uomo di nome Sean. Dopo un periodo di crisi psicologica e fisica (la ritrasformazione è molto dolorosa), Sean/Shvaughn rivela la sua condizione ad Element Lad, il quale a sua volta rivela di essere omosessuale.

Shvaughn Erin
Shvaughn Erin

Durante la gestione Giffen diviene il solitario custode del pianeta/cimitero di Trom e ritorna nella Legione proprio in tempo per affrontare Roxxas, divenuto collaboratore dei Dominions.
L’equivalente di Element Lad nei Batch SW6 si fa chiamare Alchemist.
Nella continuità post-Ora Zero, Jan è sempre l’ultimo sopravvissuto di Trom, tuttavia i Trommiti sono stati uccisi tutti dalla vista calorifica dei terroristi del White Triangle daxamita che eliminarono Trom dallo spazio.

Sketch per l’uniforme  di Element Lad per The great darkness saga

Il tascabile commerciale “deluxe” del 2010 per The Great Darkness Saga presentava i fogli modello di Keith Giffen – schizzi per le nuove divise del legionario.

Dopo un breve periodo in cui il traumatizzato Jan diviene il criminale Starfinger, a causa di un lavaggio del cervello, questa versione di Element Lad fa parte della Legione per qualche tempo. La storia di Jan con Shvaughn Erin in questa continuità è stata cancellata.
Nella serie limitata Legion Lost (2000-2001), Element Lad viene spedito nello spazio per miliardi di anni, cosa che lo porta al limite dell’insanità mentale, tanto che diviene il potente criminale Progenitor.

Element Lad con il costume anni ‘70
Element Lad con il costume anni ‘70

Alla fine di questa storia, viene ucciso da Live Wire (ovvero Garth Ranzz, il legionario noto prima di Ora Zero come Lightning Lad) che, nel tentativo, perse la vita. Ma i resti dei cristalli di Element Lad / Progenitor, trasportati su Shanghalla, luogo di riposo degli eroici legionari caduti in battaglia, contengono l’anima di Garth che si reincarna in un corpo cristallino con i poteri di Element Lad.
Nella miniserie Crisi finale: la Legione dei 3 mondi (2008-2009), la Legione post-Ora Zero viene portata alla linea temporale della Legione pre-Crisi, perché aiuti a sconfiggere Superboy-Prime e la Legione dei Supercriminali. Durante questo periodo, il Brainiac 5 pre-Crisi utilizza un’asta caricata elettricamente per incrementare l’abilità di trasmutazione del corpo di Element Lad, permettendo a Garth di mutare il suo stesso corpo in uno più compatibile.
Nella revisione del 2005, Element Lad, egli è l’unico sopravvissuto di un pianeta lontano. Questa versione più recente ha bisogno di toccare gli oggetti per tramutarli, e ogni cosa tramutata riprende la sua forma chimica originale nel giro di pochi minuti. Questo Element Lad muore nello scontro con Superboy-Prime in Crisi finale: la Legione dei 3 mondi.
Dopo questa miniserie, Element Lad è uno dei Legionari mancanti nella saga “Superman e la Legione dei Super Eroi”.

Versione cartoon di Element Lad
Versione cartoon di Element Lad

Element Lad compare in Adventure Comics vol. 2 n. 1 fra i legionari rimasti nel XXI secolo, una squadra segreta inviata nel XXI secolo da R. J. Brande per salvare il futuro (come si vede in Last Stand of New Krypton).

Element Lad in posa eroica
Element Lad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *