Archivi tag: centro studi bruttium

Odisseo n. 11 è arrivato!

Ben ritrovati.
E’ appena uscito il nuovo numero di “Odisseo, il viaggio, la ricerca”, la rivista di ricerca scientifica edita dal Centro Studi Bruttium e giunta ormai al n. 11.
In questo numero, due articoli di Raoul Elia affrontano due aspetti particolarmente ostici e poco conosciuti della tradizione romana, ovvero il mito di Tarpea e la precisione degli Argei.

La rivista può essere scaricata a questo indirizzo
Oppure può essere letta online nel box che segue

Buona lettura

Archivio 4Fogli – Anno 2002-01 numero 01

testataWe Shall Overflow (noi ce la faremo)

Eccoci qui, pronti e impazienti di cominciare.

Dopo un po’ di tempo, legato alle difficoltà dell’impegno che un quindicennale presenta piuttosto che alla nostra incuria e al nostro disimpegno, siamo tornati, “insieme per la prima volta”, a parlarvi dalle pagine di questi quattro fogli.
Quattro fogli, quattro piccoli fogli che vorrebbero raccogliere le idee, le opinioni, le notizie che riguardano i problemi della città, seguendo le vicissitudini di quegli argomenti che interessano voi lettori e noi redazione, che interessano (o dovrebbero interessare) tutti gli abitanti di Catanzaro.
Continua la lettura di Archivio 4Fogli – Anno 2002-01 numero 01

Hanno detto di noi….. Luglio 03 – 1996

quotidiano-3_07_96

Una partita di scacchi viventi per il via all’animazione estiva
“Medio Evo” nel quartiere di Lido
Una partita giocata da due maestri federali

SI É SVOLTO sabato sera, come da programma, il primo Torneo di scacchi viventi organizzato dal Centro studi Bruttium di Catanzaro lido. La suggestiva manifestazione, che ha visto la partecipazione di un nutrito numero di figuranti, abbigliati con abiti di stampo rinascimentale particolarmente curati si é svolta allo stadio “Curto”, in località Casciolino. L’organizzazione di questa iniziativa é stata perfetta, ma il pubblico che vi ha preso parte é risultato poco numeroso, forse a causa di un serata troppo ventilata e non proprio estiva, e per una promozione non adeguata all’evento. La partita si é protratta per circa quarantacinque minuti, ed é stata disputata da due maestri prescelti dalla Federazione Nazionale Scacchi. Si é trattato del rifacimento di una contesa memorabile per gli scacchisti dal “palato fine”, che ha entusiasmato i pochi intenditori presenti. Hanno allietato la serata gli allievi del Centro danza “Agape” di Cropani che si sono esibiti in diverse coreografie curate dalla rumena Silvia Surdu, e gli sbandieratori della città di Asti, la cui tradizione risale al 1275. In conclusione, ha preso la parola l’assessore al Turismo e dalle Attività Economiche della città, che ha ribadito l’importanza di queste attività promosse da associazioni culturali e utili per il rilancio del turismo catanzarese. La dottoressa Chiara Cantafio invece, presidentessa provinciale dell’Aism, è intervenuta per ringraziare il pubblico presente, il cui contributo sarà impiegato per l’acquisto di materiale indispensabile all’opera di volontariato.
DAVIDE LAMANNA

Il Quotidiano
mercoledì 3 luglio 1996
pag. 12

Archivio Stampa

Conferenza “Scyllaticus sinus”

Locandina
Ieri, 06/07/2016, si è svolta la conferenza “Scyllaticus sinus: prospettive di ricerca storica sullo Ionio catanzarese”. La cronaca dell’evento, le immagini e quanto altro sono a disposizione in questa pagina: Scyllaticus sinus

Arte estemporanea a Zagarise

I classificato estemporanea Zagarise tra arte, cultura e paesaggio 2013
I classificato estemporanea Zagarise tra arte, cultura e paesaggio 2013
Giorno 8 luglio si è svolta, per le strade di Zagarise, una estemporanea di pittura dal titolo “Zagarise tra arte, cultura e paesaggio”. Sette artisti hanno risposto all’appello, scegliendo 7 scorci del bel paese della provincia di Catanzaro da immortalare con il loro tratto personale ed unico. I 7 artisti, Badolato Egidio, Borza Guido, Castagna Rosanna, Cistaro Armando, Marchio Filippo, Monterosso Giuseppe e Pirrone Alberto hanno lavorato per 4 ore le loro opere en plein air, nella classica tradizione dell’Impressionismo francese. Opere che sono state apprezzate e valutate da una giuria composta da Maria Falcone, insegnante di scuola primaria, Rita Boccalone, esperta d’arte contemporanea, e Raoul Elia, presidente dell’associazione di volontariato culturale Centro Studi Bruttium di Catanzaro, che ha collaborato volentieri nel lancio di questa lodevole iniziativa, anche attraverso i suoi canali comunicativi (sito web, twitter mailing list ecc…).

La giuria ha valutato i 7 concorrenti tenendo chiaramente conto della velocità di esecuzione, fattore fondamentale, ma anche della sicurezza del segno, della scelta dello scorcio, della sua riconoscibilità e della sua significatività per la comunità, nonché della competenza tecnica e formale. Al termine di ampia discussione, la giuria ha proclamato vincitore Giuseppe Monterosso, per aver saputo, meglio degli altri, coniugare velocità di esecuzione e maestria del tratto e tecnica. Il secondo posto è andato al pittore e restauratore Armando Cistaro di Mesoraca, mentre il terzo posto è stato meritatamente conquistato da Badolato Eugenio. A ciascuno di essi va un premio a riconoscimento dell’ottimo lavoro svolto. Tutti i concorrenti sono stati premiati, nel corso delle manifestazioni per la festa patronale, dal presidente dell’associazione promuovente, Marisa Raimondo.
Una breve analisi delle opere, insieme alle immagini dei quadri, ad un articolo sull’evento e alle schede dei partecipanti, sarà pubblicata a breve sul n. 3 della rivista dell’associazione Centro Studi Bruttium, la Ciminiera.

Odisseo n. 3 (2013) ha preso il largo

Copertina di Odisseo n.3 (2013)
Copertina di Odisseo n.3 (2013)
Siamo ormai giunti al terzo numero dell’anno 2013 di Odisseo, la nuova rivista di ricerca edita dal Centro Studi Bruttium.

Questo è l’indice della rivista:

p. 3 Editoriale: Gli abissi della notte di Raoul Elia

p. 5 Il doppio culto del sole e delle stelle in Egitto durante l’Antico Regno di Roberto Murgano

p. 33 Osservazioni sull’evoluzione del culto di Osiride e sulla concezione divina della regalità fra la Va dinastia ed il Nuovo Regno di Stefano Francocci

p. 49 Italia Meridionale antica ed Egitto: una storia di “idee” di Fulvio De Salvia

p. 57 Un’analisi comparativa della simbolica dell’acqua nell’universo funerario del Meridione italiano e della Città dei Morti del Cairo di Anna Tozzi Di Marco

p. 77 Bibliografia

Questi i link da cui è possibile scaricare la versione pdf, quella epub nonché leggere Odisseo online:

http://www.centrostudibruttium.org/it/news.php?action=show&id=183

Odisseo n. 0 è qui!!!

cover di Odisseo n. 0
cover di Odisseo n. 0
L’associazione di volontariato culturale Centro Studi Bruttium di Catanzaro, da sempre impegnata nella divulgazione delle nuove ricerche scientifiche, sempre in cerca di nuove soluzioni per diffondere cultura, ha deciso di varare una testata a carattere culturale in cui pubblicare le ricerche scientifiche che da tempo arrivano in redazione e che non hanno avuto adeguata collocazione nella rivista associativa “la Ciminiera”. Il nome della nuova testata di divulgazione scientifica è Odisseo, come l’eroe omerico, perché la testata si pone come lungo viaggio nei meandri della storia, dell’archeologia, delle scienze, alla ricerca delle nuove conoscenze, delle ricerche più avanzate. Una rivista a carattere fortemente scientifico, come testimonia anche il n. 0, che pubblica per la prima volta online gli Atti del Convegno Calabria antica ed Egitto, realizzato dall’associazione ADA nel 2004 e mai pubblicati online.
Per leggere gli articoli e scaricare la rivista, puoi andare alla pagina relativa
ODISSEO n. 0
oppure sul sito dell’associazione, centrostudibruttium.org