Raspberry pi parte 21: Raspberry Backup-Pi

Bentornati sulle pagine del nostro viaggio nel mondo del raspberry pi.
Oggi vedremo un piccolo programma che facilita la vita a chi deve fare il backup della scheda sd del raspberry. Purtroppo gira solo su windows, ma è molto veloce e può essere molto utile.

Usando il Raspberry Pi, capita spesso (e volentieri) di sperimentare all’interno del sistema operativo, che sia Rasbian o altri. Questo può generare la preoccupazione di ritrovarsi, una volta riacceso il raspi, dopo eventuali prove sui file di sistema, qualche messaggio di errore che non ci permette di riaccedere normalmente a tutte le sue funzioni.
Per questo è sempre consigliabile creare una copia di sicurezza per non trovarsi davanti ad eventuali seccature.
Il programma che può tornare utile a tale scopo si chiama USB Image Tool, un software creato e disponibile gratuitamente e Open Source e che, con pochissime mosse, può creare copie di Backup, ripristinarle e cancellarle.

La schermata iniziale del programma
La schermata iniziale del programma

Il programma presenta un’interfaccia minimale ed intuitiva, con tre pulsanti principali che permettono diverse operazioni. Per quello che ci interessa, occorrerà:
1) inserire la scheda SD all’interno dell’adattatore;
2) selezionarla all’interno del programma (tra le etichette sarà visibile la sezione “options” per poter visualizzare altri parametri o altro per il backup);
3) premere il tasto “Backup” che ci permetterà di creare il file immagine di copia.
Sotto la lista dei devices c’è una barra di avanzamento che indica come si sviluppa il processo.

La schermata iniziale del programma

Dunque niente di più facile. E il software è anche molto veloce.

Il download è possibile qui

E anche per questa volta è tutto.
Arrivederci alla prossima puntata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.