Breve storia degli UFO parte ottava: UFO-aggressioni?

Ben ritrovati su questo UFO-blog.
Non sempre gli incontri con gli UFO si sono limitati ad avvistamenti da lontano.
Il 1948, ad esempio, è stato un anno veramente “UFO-pericoloso”.
L’episodio era accaduto il 1º ottobre 1948 nei pressi di Fargo, nel Nord Dakota. Il tenente George G. Gorman, della guardia aerea nazionale del Nord Dakota, si stava avvicinando alla propria base, dopo un volo di ricognizione. Quando aveva chiesto istruzioni via radio, la torre di controllo gli aveva confermato che l’unico aereo in volo era un piccolo monomotore Piper Cub.
Mentre Gorman stava preparandosi ad atterrare, vide il proprio aereo illuminato da sotto. Improvvisamente una luce lo superò da destra. Stupito, il pilota pensò si trattasse della luce di coda di un altro velivolo e si mise immediatamente in contatto radio con la torre di controllo per protestare. Ma da terra gli venne ribadito che sul loro radar c’era solo il Piper Cub.
Incuriosito, Gorman decise di inseguire quella luce. Mentre invertiva la rotta per intercettare il velivolo misterioso, il pilota vide chiaramente la sagoma dell’oggetto volante stagliarsi sul fondale costituito dalle luci della città: la luce notata da Gorman non sembrava esser collegata ad un corpo solido. Il pilota lanciò allora l’aereo alla massima velocità e si avvicinò fino a quasi 1000 metri di distanza dall’UFO. L’oggetto luminoso, secondo la testimonianza del pilota, aveva un diametro di circa 15 centimetri e lampeggiava. Quando Gorman si avvicinò la luce smise di lampeggiare e l’aereo sbandò bruscamente a sinistra. Gorman si trovò all’improvviso in rotta di collisione con il piccolo ordigno. Gorman allora si gettò in picchiata e il disco volante mancò la calotta dell’aereo per pochi centimetri, poi l’UFO prese quota e scomparve.
Nel resoconto consegnato all’ATIC, Gorman dichiarò: «Ho avuto la netta impressione che il comportamento dell’UFO fosse determinato da un agente dotato di facoltà intellettive».
Lo stesso oggetto era stato visto da terra da quattro testimoni, che però non avevano notato l’aereo di Gorman. Probabilmente Gorman è stato, se non il primo, uno dei primi piloti ad essere stato attaccato da un UFO!
In questo caso, il pilota si salvò, ma lo stesso non accadde, purtroppo, come abbiamo visto, al pilota dell’USAF Thomas Mantell.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *