L’Anello del pescatore (Seconda parte) – La Terra promessa

LIBER ESODUS

Nella Bibbia non si parla dei 430 anni vissuti dagli Ebrei in Egitto, nella regione di Gessen, un territorio molto fertile che Giuseppe aveva dato alla sua famiglia, in questo secondo Libro della Bibbia, ugualmente importante dopo la Genesi, si narra invece dell’Esodo degli Ebrei dall’Egitto.
Nel Libro dell‘Esodo vengono narrati due particolari avvenimenti della vita degli Ebrei: l’uscita degli Israeliti dall’Egitto e la loro lunga permanenza nel deserto.
Dio aveva promesso ad Abramo che un giorno il popolo ebreo sarebbe divenuto un grande popolo e che avrebbe occupato la terra di Canaan.
L’Esodo è un libro storico-religioso e tratta della salvezza degli Ebrei e dell’Alleanza che Dio stringerà con questo popolo, che diventerà tanto numeroso, da far preoccupare notevolmente il Faraone.
Nella prima parte è narrata l’emancipazione dagli egiziani, nella seconda vi è l’Alleanza di Dio col suo popolo promulgando leggi civili, morali e religiose.
Intanto più aumentavano gli Ebrei come numero e più venivano oppressi e destinati ai lavori più umili e schiavizzanti. Un episodio divenne il motivo ultimo della grande decisione e così cominciò l’Esodo degli Ebrei dall’Egitto.

Angelo DI LIETO

LEGGI-SALVA: L’Anello del Pescatore volume 2.


Per eventuale stampa il formato della pagina è un A5
Il Formato A5 ha le seguenti dimensioni:
in centimetri è 14, 8 cm x 21,0 cm
in millimetri è 148 mm x 210 mm
in pollici è 5,8 in x 8,3 in