Archivi categoria: Marvel

COMIXOLOGIA PUNTATA 18: SAVAGE SWORD OF CONAN

Salve a tutti i nostri lettori. Torniamo in diretta oltreoceano per la seconda serie lanciata dalla Marvel per rinverdire i fasti del Conan fumettistico targato Buscema: Savage Sword of Conan.

Copertina di Savage Sword of Conan n. 1. Disegni di Alex Ross.
Copertina di Savage Sword of Conan n. 1. Disegni di Alex Ross.

Continua la lettura di COMIXOLOGIA PUNTATA 18: SAVAGE SWORD OF CONAN

COMIXOLOGIA FORGOTTEN HEROES OF COMICS PARTE 11: Sun Girl

Ben ritrovati. In questa undicesima puntata presentiamo le (poche)avventure editoriali di un’eroina misconosciuta del passato della Marvel, quando ancora si chiamava Timely: Sun Girl.

Sun Girl
Sun Girl

La scheda

Titolo : SUN GIRL
Casa Editrice : Marvel Comics
Prima apparizione: 1948
Testi: : non pervenuto
Disegni: Ken Bald
Albo : Sun girl 1-3

La storia

Sun Girl è stata introdotta su Sun Girl # 1 (agosto 1948), come parte di una linea minore di supereroi femminili che includeva già Namora, The Blonde Phantom e Miss America. Non è noto chi abbia scritto le tre storie di Sun Girl in quel numero, ma l’artista è stato identificato come Ken Bald (Venus).
Sun Girl non sembra avere un’identità segreta o, in realtà, un nome diverso da quello del suo alter ego. Come Sun Girl, è apparentemente popolare in tutto il mondo. Non è stata fornita alcuna spiegazione sul motivo per cui indossa un costume per combattere il crimine, né per il suo equipaggiamento, come il suo “raggio di raggio di sole”. E’ esperta in varie forme di arti marziali, ancora una volta senza alcuna spiegazione. E’ implicito che fosse stata super eroina per molto tempo.
A parte i tre numeri del titolo di Sun Girl (l’ultimo datato dicembre 1948), è apparsa in un singolo crossover con Captain America (Captain America Comics #69 (Nov. 1948)), su Sub-Mariner Comics #29 (Nov. 1948) e su Marvel Mystery Comics #88-91 (Oct. 1948 – April 1949). Probabilmente l’uso più prominente del personaggio (e in quattro numeri, certamente il più lungo) è stato come compagno di The Human Torch, un ruolo che ha interpretato in Human Torch # 32-35. L’ultimo di questi crossover, datato marzo 1949, a soli sette mesi dalla sua introduzione, è la sua apparizione definitiva per decenni.
The Ray of Madness”, una storia pubblicata su The Human Torch #33 (Nov. 1948) è stata ristampata in Marvel’s Giant-Size Avengers #1 (Aug. 1974).

Copertina di Sun Girl n. 1
Copertina di Sun Girl n. 1

Sun Girl è poi apparsa, in flashback, in Saga of the Original Human Torch, una miniserie del 1990 che riassumeva la carriera di quel personaggio in quattro numeri. Lo scrittore Roy Thomas (The Invaders, Infinity Inc.) l’ha scelta come Mary Mitchell, la segretaria della Torcia, un lavoro cercato perché era segretamente innamorata di lui. Divenne Sun Girl solo per avvicinarsi a lui, cogliendo l’occasione quando Toro, l’assistente regolare della Torcia, prese un congedo per visitare la madre malata. Nessuna menzione è stata fatta della sua fama mondiale o delle sue credenziali come avventuriera indipendente prima ancora che lei lo incontrasse.
Durante la parte “Ultimi giorni” della trama di Secret Wars, Sun Girl è stata vista a Valhalla Villas (una casa di riposo per ex-eroi ed ex-cattivi che si trova a Miami). È tra i residenti che sono stati temporaneamente de-invecchiati durante l’incursione finale tra Terra-616 e Terra-1610.
Una nuova Sun Girl ha debuttato in Superior Spider-Man Team-Up # 1 (Novembre 2013), creata da Christopher Yost con i disegni di Marco Checchetto e i colori di Rachelle Rosenberg. La nuova Sun Girl è Selah Burke.
La nuova eroina, figlia di Lightmaster, è posseduta da Carrion e viene fermata e curata da Superior Spiderman. Sun Girl II è apparsa poi su New Warriors vol. 5 1.

Selah Burke
Selah Burke

Le schede

Wikipedia
Mary Mitchell (Marvel wikia)
Selah Burke (Marvel wikia)
Don Markstein’s Toonpedia
E questo è tutto.
Alla prossima puntata!

COMIXOLOGIA FORGOTTEN HEROES OF COMICS PARTE 7: The Saga Of Crystar Crystal Warrior (1983)

Benvenuti a questa nuova puntata degli eroi dimenticati dei fumetti d’Oltreoceano.
Questa volta tocca alla Marvel e ad un personaggio improbabile ma che consente di dare uno sguardo ai sistemi di produzione di massa degli anni ’70 e ’80. La serie che proponiamo oggi, infatti, è  The Saga Of Crystar, Crystal Warrior, una serie che mescola supereroismo, fantascienza e fantasy edita dalla Marvel nei primi anni ’80 (e quindi appena appena sul confine temporale che ci siamo posti) che non ha avuto molta fortuna.

Copertina del n. 8 (Luglio 1983), disegni di Michael Golden
Copertina del n. 8 (Luglio 1983), disegni di Michael Golden

Gli autori della serie sono Mary Jo Duffy ai testi, Bret Blevins ai disegni e alle chine.
Della serie, poco fortunata malgrado il lancio pubblicitario in grande stile, sono stati pubblicati  solo 11 numeri, dal maggio 1983 al febbraio  1984. L’ultimo numero era doppio e ospitava già dalla copertina i personaggi protagonisti di una serie allora di grande spolvero, gli Alpha Flight creati da poco da John Byrne. In copertina compaiono, infatti, Shaman, Snowbird e Puck.
La serie è legata ad una linea di giocattoli realizzata dalla Remco, consistente di 7 personaggi e diversi accessori e veicoli. La linea di giocattoli venne veduta a partire dalla fine del 1982, mentre la serie, come si è detto, parte nella primavera del 1983. Questo ha portato molti a ritenere che la serie sia sotto licenza della Remco, mentre invece è il contrario, dato che Crystar e i tutti i personaggi sono copyright della Marvel.
Ovviamente, sia la serie a fumetto che i giocattoli sono inediti in Italia.

Copertina del n. 3, con ospite d’onore Doctor Strange
Copertina del n. 3, con ospite d’onore Doctor Strange

La trama

Anni fa, il Signore dei Demoni cercò di conquistare il mondo di Crystalium.
Il re di Crystalium sacrificò la sua vita e solo l’intervento delle Forze dell’Ordine riuscirono a fermare gli invasori. Sconfitto, il Signore dei Demoni lasciò agli abitanti di Crystalium la Profezia del Caos, la promessa del ritorno del Caos.
Dopo la fine dellla Guerra del Caos, due maghi, Ogeode and Zardeth, visitano due principi gemelli, Crystar e Moltar, che devono decidere se allearsi con il Caos o l’Ordine. Crystar sceglie lOrdine e Ogeode, mentre Moltar, rancoroso ed invidioso del fratello, accoglie il Caos e, dopo aver lasciato il fratello in fin di vita, si rifugia alla Fontana del Fuoco con Zardeth e i suoi alleati.
Il mago Ogeode salva Crystar fondendolo con il grande Cristallo-Prisma e trasformandolo in una forma cristallina.
Moltar e i suoi guerrieri, trasformati presso la Fontana di Fuoco da Zardeth in uomini lava, cercano di conquistare la città di Galax. Alcuni guerrieri, in particolare Koth, Stalax e Kalibar, dovendo controbattere gli eserciti mutati di Moltar, vengono trasformati facendo loro assumere forma cristallina, come Crystar.

Copertina del n. 2 della serie
Copertina del n. 2 della serie

Multimedia

Gli 11 numeri si possono leggere online (in inglese) a questo indirizzo.

La linea di giocattoli di Crystar della Remco.
La linea di giocattoli di Crystar della Remco.

COMIXOLOGIA FORGOTTEN HEROES OF COMICS PARTE 6: Zombie

Zombie, il cui vero nome è Simon William Garth, è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee (testi) e Bill Everett (disegni), apparso la prima volta in Menace n. 5 (1953). Ha riscosso un certo successo solo 20 anni dopo con le sue apparizioni nella testata Tales of the Zombie (1973-1975), pubblicata dalla Marvel Comics, scritta da Steve Gerber e Roy Thomas per i disegni di John Buscema e Tom Palmer.

Copertina italiana del volume che raccoglie la serie di Zombie dell’etichetta Max. ©degli aventi diritto
Copertina italiana del volume che raccoglie la serie di Zombie dell’etichetta Max. ©degli aventi diritto

Continua la lettura di COMIXOLOGIA FORGOTTEN HEROES OF COMICS PARTE 6: Zombie