Archivi tag: centro studi bruttium

FUTUROPASSATO – RASSEGNA DI CINEMA DI FANTASCIENZA DELL’ETA’ DELL’ORO PUNTATA 183: Robot Holocaust (1987)

Ben ritrovati.
Sono sicuro che non vi è mancato il lato trash di questa rubrica di fantascienza dei tempi che furono. Tuttavia, mi sembra doveroso ricordare qualche altro film (brutto) di questa infima categoria di cinema. E così, eccoci di nuovo nei mitici (mah!) anni ’80 per un film decisamente trash: Robot Holocaust (1987).

La locandina del film
La locandina del film

Continua la lettura di FUTUROPASSATO – RASSEGNA DI CINEMA DI FANTASCIENZA DELL’ETA’ DELL’ORO PUNTATA 183: Robot Holocaust (1987)

FUTUROPASSATO – RASSEGNA DI CINEMA DI FANTASCIENZA DELL’ETA’ DELL’ORO PUNTATA 182: Banditi atomici (1955)

Ben ritrovati.
Nuova puntata dedicata alla fantascienza dell’Età dell’Oro: torniamo negli anni ’50 e negli USA per un film sul controllo remoto ante litteram: Banditi atomici (1955).

La locandina del film
La locandina del film

Continua la lettura di FUTUROPASSATO – RASSEGNA DI CINEMA DI FANTASCIENZA DELL’ETA’ DELL’ORO PUNTATA 182: Banditi atomici (1955)

FUTUROPASSATO – RASSEGNA DI CINEMA DI FANTASCIENZA DELL’ETA’ DELL’ORO PUNTATA 181: Spaceman contro i vampiri dello spazio (1957)

Ben ritrovati.
Ancora una puntata dedicata alla fantascienza dei (bei?) tempi andati “made in Japan”. Stavolta rimaniamo nel Paese del Sol Levante per un film che, in realtà, è un patchwork creato dalla produzione franco-italiana: Spaceman contro i vampiri dello spazio (1957).

La locandina del film
La locandina del film

Continua la lettura di FUTUROPASSATO – RASSEGNA DI CINEMA DI FANTASCIENZA DELL’ETA’ DELL’ORO PUNTATA 181: Spaceman contro i vampiri dello spazio (1957)

FUTUROPASSATO – RASSEGNA DI CINEMA DI FANTASCIENZA DELL’ETA’ DELL’ORO PUNTATA 180: Atragon (1963)

Benritrovati.
180esima puntata della nostra rubrica più longeva che ritorna nel Paese del Sol Levante per un film di SF d’Antan un po’ atipico: Atragon (1963).
La locandina del film
La locandina del film

Continua la lettura di FUTUROPASSATO – RASSEGNA DI CINEMA DI FANTASCIENZA DELL’ETA’ DELL’ORO PUNTATA 180: Atragon (1963)

Quaderno Speciale n. 1 2020: I ragazzi della Certosa di Padula

Copertina del Quaderno Speciale n. 1 2020
Copertina del n. 1 2020 de i Quaderni del CSB

Nuova pubblicazione per il CSB. Riparte la pubblicazione dei Quaderni del CSB con questo numero speciale dedicato ai giovani ospiti della Certosa di Padula, ricerca realizzata Angelo Di Lieto.

Si può scaricare il quaderno ai seguenti link

MEGA, GOOGLE DRIVE o ISSUU

oppure leggerla qui sotto

Buona lettura e buone vacanze a tutti!

FUTUROPASSATO – RASSEGNA DI CINEMA DI FANTASCIENZA DELL’ETA’ DELL’ORO PUNTATA 172: Il mostro della California (1956)

Ben ritrovati.
Settimana caldissima di questa estate covid19-dipendente. Oggi, per offrire a tutti un po’ di refrigerio, parliamo di un film ambientato nella California innevata degli anni ’50: Il mostro della California (1956).

La locandina del film
La locandina del film

Continua la lettura di FUTUROPASSATO – RASSEGNA DI CINEMA DI FANTASCIENZA DELL’ETA’ DELL’ORO PUNTATA 172: Il mostro della California (1956)

La Ciminiera 04 del 2020 è online

Copertina del n. 4 2020 de la Ciminiera
Copertina del n. 4 2020 de la Ciminiera

Il quarto numero del venticinquesimo anno della rivista “la Ciminiera – ieri, oggi e domani” è online, in perfetto orario. Forse è presto,ma potremmo dire che abbiamo ripreso col piede giusto. che ne dite?
In sommario, oltre all’introduzione del direttore editoriale, Pasquale Natali
1) Intervista a Valter Parrillo di Raoul Elia
2) Luce e colori veri protagonisti di Raoul Elia
3) Catanzaro, scrigno di fede e di passioni di Patrizia Spaccaferro
4) Dodici personaggi storici in 3D di Daniele Mancini
5) Le tasse nel Medioevo di Gabriele Campagnano
6) Le armi naziste quarta puntata: le nazi-bombe sporche di Raoul Elia
7) Un anno felice di Chiara Francini di Francesca Ferraro
8) Aspirina e chirurgia in Calabria di Ulderico Nisticò
9)cGiovanna Valois di Angelo Di Lieto
10) Il V3, il super cannone nazista di Raoul Elia
11) Il primo Book&Bed a Napoli di Lino Natali

Si può scaricare la rivista da MEGA, GOOGLE DRIVE o ISSUU oYUMPU

oppure leggerla qui sotto

Buona lettura a tutti!

Odisseo n. 11 è arrivato!

Ben ritrovati.
E’ appena uscito il nuovo numero di “Odisseo, il viaggio, la ricerca”, la rivista di ricerca scientifica edita dal Centro Studi Bruttium e giunta ormai al n. 11.
In questo numero, due articoli di Raoul Elia affrontano due aspetti particolarmente ostici e poco conosciuti della tradizione romana, ovvero il mito di Tarpea e la precisione degli Argei.

La rivista può essere scaricata a questo indirizzo
Oppure può essere letta online nel box che segue

Buona lettura

Archivio 4Fogli – Anno 2002-01 numero 01

testataWe Shall Overflow (noi ce la faremo)

Eccoci qui, pronti e impazienti di cominciare.

Dopo un po’ di tempo, legato alle difficoltà dell’impegno che un quindicennale presenta piuttosto che alla nostra incuria e al nostro disimpegno, siamo tornati, “insieme per la prima volta”, a parlarvi dalle pagine di questi quattro fogli.
Quattro fogli, quattro piccoli fogli che vorrebbero raccogliere le idee, le opinioni, le notizie che riguardano i problemi della città, seguendo le vicissitudini di quegli argomenti che interessano voi lettori e noi redazione, che interessano (o dovrebbero interessare) tutti gli abitanti di Catanzaro.
Continua la lettura di Archivio 4Fogli – Anno 2002-01 numero 01

Hanno detto di noi….. Luglio 03 – 1996

quotidiano-3_07_96

Una partita di scacchi viventi per il via all’animazione estiva
“Medio Evo” nel quartiere di Lido
Una partita giocata da due maestri federali

SI É SVOLTO sabato sera, come da programma, il primo Torneo di scacchi viventi organizzato dal Centro studi Bruttium di Catanzaro lido. La suggestiva manifestazione, che ha visto la partecipazione di un nutrito numero di figuranti, abbigliati con abiti di stampo rinascimentale particolarmente curati si é svolta allo stadio “Curto”, in località Casciolino. L’organizzazione di questa iniziativa é stata perfetta, ma il pubblico che vi ha preso parte é risultato poco numeroso, forse a causa di un serata troppo ventilata e non proprio estiva, e per una promozione non adeguata all’evento. La partita si é protratta per circa quarantacinque minuti, ed é stata disputata da due maestri prescelti dalla Federazione Nazionale Scacchi. Si é trattato del rifacimento di una contesa memorabile per gli scacchisti dal “palato fine”, che ha entusiasmato i pochi intenditori presenti. Hanno allietato la serata gli allievi del Centro danza “Agape” di Cropani che si sono esibiti in diverse coreografie curate dalla rumena Silvia Surdu, e gli sbandieratori della città di Asti, la cui tradizione risale al 1275. In conclusione, ha preso la parola l’assessore al Turismo e dalle Attività Economiche della città, che ha ribadito l’importanza di queste attività promosse da associazioni culturali e utili per il rilancio del turismo catanzarese. La dottoressa Chiara Cantafio invece, presidentessa provinciale dell’Aism, è intervenuta per ringraziare il pubblico presente, il cui contributo sarà impiegato per l’acquisto di materiale indispensabile all’opera di volontariato.
DAVIDE LAMANNA

Il Quotidiano
mercoledì 3 luglio 1996
pag. 12

Archivio Stampa